IL BUON APPETITO: PIADINA DI KAMUT. A cura di Isabella e Mauro Masera

Il massimo del mistero in cucina, per quanto mi riguarda, è il FORNO! 

I prodotti da forno, nella mia testolina, nascono sugli alberi e i fornai di tutto il mondo li colgono per noi. 

Per fortuna, il mio cuoco-compagno è completamente pazzo per tutto ciò che riguarda farine, lieviti ecc.ecc. e per questo vi proporrò una serie di ricette per preparare da soli alcune alternative per riempire il cestino del pane! 

Un’ottima idea sono le piadine di Kamut, (che è una farina di cui siamo grandi ammiratori) e adesso vi spiegherò come le prepariamo! 


Ingredienti: 

– 85gr di farina di Kamut 

– 85gr di farina di Manitoba (altro must da fornai fai-da-te)

– 50gr d’olio d’oliva

– 1gr di lievito di birra

– 15gr di lievito di kamut

– 3,5gr di sale

– 100ml d’acqua

Procediamo:

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, aggiungete 85 gr di Manitoba, ed impastate. 

Aggiungere il sale e l’olio e continuare con il resto della farina, impastate per altri 15 minuti (questo momento è quello che preferisco, anche se vengo sempre sgridata per la poca forza…vi ricordate le famose 100 braccia?).

Una volta ottenuta la famosa “pallozza” bella liscia, formate 4 palline che vanno incise con un taglio a croce nella parte superiore. 

Lasciatele, poi, lievitare per un’ora o poco più sotto ad un canovaccio. 


Facciamo le piadine: 

Prendete una delle palline lievitate e cominciate a stirarla col mattarello (aiutatevi con qualche spruzzo di farina per non fare attaccare la pasta, fa subito fornaio!) e ricordate che la dimensione delle vostre piadine la potete scegliere voi! 
Lasciate riposare per altri 30 minuti, dopo-di-chè potete cuocerle in padella per circa 3 minuti per lato! 

Buone! Soprattutto se vi viene un’improvvisa voglia di riempirle di verdure cotte in padella con aglio e olio o se volete unirle a fettine di Tofu condito con spezie e cipolla 

(ho capito, andate direttamente con una cucchiaiata di ragù di maiale o peperonata!). 

Qualunque cosa vogliate mangiare, queste piadine renderanno migliore il vostro pasto, evviva!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

PARMA MAGAZINE

Cultura, Personaggi, Arte, Curiosità e Turismo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: